torna alla homepage di Professione Calcio

registrati gratis segui Professione Calcio su facebook! segui Professione Calcio su facebook!
Foto del profilo di Staff

da

Se non fosse stato per Ficcadenti, Nagatomo all’Inter non ci sarebbe mai arrivato: “L’ho proposto io al presidente e lui ci ha creduto”

21/05/2011 in Giovani talenti

Interessante retroscena svelato dall’allenatore del Cesena, Massimo Ficcadenti, riguardante l’arrivo in Italia di Yuto Nagatomo, ex “romagnolo” sbarcato a Milano in inverno.
E’ salvo il Cesena. Il club romagnolo ha ottenuto la salvezza in Serie A grazie anche al contributo del suo tecnico, Massimo Ficcadenti. L’allenatore romagnolo si è rivelato anche un ottimo “ds”.
Intervistato da ‘Radio Sportiva’ ha infatti svelato un interessante retroscena riguardante Yuto Nagatomo: “Ho consigliato al presidente l´acquisto di Nagatomo – esclama – e lui ha creduto in questo consiglio. Sono contento che si sia dimostrato un ottimo ragazzo“.
In cambio di Nagatomo, volato a Milano durante il mercato di riparazione, a Cesena è sbarcato Santon. La sua esperienza in Romagna è stata però in chiaro/scuro: “E´ arrivato presto nel calcio che conta e forse ha patito troppo il momento di difficoltà. Credo che voglia giocare in una squadra media, per avere continuità e migliorare a livello tattico. Può diventare un grande, deve solo lavorare sodo”.
fonte:  goal.com

Interessante retroscena svelato dall’allenatore del Cesena, Massimo Ficcadenti, riguardante l’arrivo in Italia di Yuto Nagatomo, ex “romagnolo” sbarcato a Milano in inverno.
E’ salvo il Cesena. Il club romagnolo ha ottenuto la salvezza in Serie A grazie anche al contributo del suo tecnico, Massimo Ficcadenti. L’allenatore romagnolo si è rivelato anche un ottimo “ds”.
Intervistato da ‘Radio Sportiva’ ha infatti svelato un interessante retroscena riguardante Yuto Nagatomo: “Ho consigliato al presidente l´acquisto di Nagatomo – esclama – e lui ha creduto in questo consiglio. Sono contento che si sia dimostrato un ottimo ragazzo“.
In cambio di Nagatomo, volato a Milano durante il mercato di riparazione, a Cesena è sbarcato Santon. La sua esperienza in Romagna è stata però in chiaro/scuro: “E´ arrivato presto nel calcio che conta e forse ha patito troppo il momento di difficoltà. Credo che voglia giocare in una squadra media, per avere continuità e migliorare a livello tattico. Può diventare un grande, deve solo lavorare sodo”.

fonte:  goal.com

http://www.youtube.com/watch?v=mFf1VurVhFM

Lascia una risposta

Devi essere loggato per inviare un commento.